Panini per hamburger con semola rimacinata

panini per hamburger con semola rimacinata

La ricetta dei Panini per hamburger con semola rimacinata nasce per caso, da alcune prove fatte per cercare un panino che fosse più “rustico” ma ancora adatto ad essere utilizzato per gli hamburger. Sono partito, pertanto, da un impasto base con l’obiettivo di perfezionare, in seguito, le cose che non avrebbero funzionato. Tuttavia, il risultato si è rivelato da subito abbastanza soddisfacente e da qui ho deciso che non avrei apportato grosse modifiche ma avrei improntato la ricetta in modo che fosse la più semplice possibile.

Pertanto, ho volutamente scelto di utilizzare pochi ingredienti e di ridurre al minimo la lavorazione, con la consapevolezza che tutto questo si sarebbe potuto ripercuotere su alcune caratteristiche del pane, come ad esempio la sua shelf-life. Ma nonostante questo, vi assicuro che questi Panini per hamburger con semola rimacinata sono ottimi sia da mangiare in giornata che da congelare e scongelare all’occorrenza.

panini per hamburger con semola rimacinata

Nella sezione Buns & Pane del blog sono presenti diverse ricette per realizzare il “classico” burger bun, dalla più semplice (Burger Bun, morbidissimi panini per hamburger) alla più articolata (Fluffy Bun, il panino per hamburger soffice e leggero), oltre ad altre interessanti proposte (come il Beer Pretzel Bun o il Challah Bun).

I Panini per hamburger con semola rimacinata offrono una consistenza maggiore, un sapore delicato e un’ottima resistenza a salse e succhi della carne.

Guarda il video della ricetta

Ingredienti

  • Acqua (300 g)
  • Lievito di birra fresco (3 g)
  • Semola rimacinata di grano duro (500 g)
  • Malto diastasico (5 g)
  • Sale (15 g)
  • Olio extravergine d’oliva (50 g)

Procedimento

Versate l’acqua nella planetaria e sciogliete il lievito.

Utilizzando il gancio, avviate la planetaria a bassa velocità ed aggiungete la farina gradualmente.

Quando avrete aggiunto circa la metà della farina, inserite il malto e il sale, quindi il resto della farina.

Mentre la planetaria impasta, versate l’olio a filo. Una volta finito, aumentate la velocità e impastate per alcuni minuti, fino a quando l’impasto non sarà incordato.

Panini per hamburger con semola rimacinata 1

Versate l’impasto su una spianatoia, formate una palla compatta e mettetela a lievitare, in un contenitore leggermente unto d’olio, fino al raddoppio del volume.

Panini per hamburger con semola rimacinata 2

Trascorso il tempo di lievitazione, formate i panini: prelevate una parte di impasto, circa 110 g, e formate una pallina, avendo cura di chiuderla bene sul fondo. Adagiate le palline su una teglia e fatele lievitare ancora fino al raddoppio del loro volume.

panini per hamburger con semola rimacinata

Terminata la lievitazione, accendete il forno a 200°C. Una volta caldo, infornate la teglia e dopo cinque minuti abbassate la temperatura a 180°C. Fate cuocere per 15-20 minuti o, comunque, fino a quando non avranno assunto un bel colore. Per aumentare l’umidità, si può inserire sul fondo del forno, durante la fase di preriscaldamento e per tutto il tempo di cottura, un pentolino pieno d’acqua.

Una volta sfornati, toglieteli dalla teglia e lasciateli riposare coperti con un canovaccio fino a quando non si saranno raffreddati.

Vi consiglio di conservarli all’interno di un sacchetto ben chiuso, se volete consumarli entro il giorno dopo, oppure di congelarli ed utilizzarli all’occorrenza.

panini per hamburger con semola rimacinata

panini per hamburger con semola rimacinata

2 commenti

  1. Mi sembra siano venuti buoni anche se per problemi miei mi sono ritrovata a fare una lievitazione più lunga intervallata da un tempo in balcone(uguale frigo)vedremo quanto durano morbidi Grazie

    1. Author

      Ciao Anna Maria e grazie per aver provato la ricetta. Per la conservazione valuta anche di congelarli. Io l’ho fatto e dopo averli scongelati usando il microonde sono risultati più morbidi di come appena fatti 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *